Forte attesa per il film sulla vita di Papa Bergoglio

Pubblicato il 6 novembre 2015

E’ forte l’entusiasmo delle Sale della Comunità dell’ACEC, già attive nella promozione del tanto atteso film di Daniele Lucchetti che uscirà giovedì 3 dicembre in 700 schermi (dato fornito da Mediaset).

Chiamatemi Francesco” è il primo film sulla vita di Papa Francesco che sarà presentato anche in anteprima mondiale in Vaticano il 1 dicembre. Sostenuto dalla produzione TaoDue e distribuito da Medusa, il regista di “Mio fratello è figlio unico” e “La nostra vita” torna al cinema con un’opera di interesse mondiale che ripercorre la vita del Santo Padre dalla giovinezza fino al 13 marzo 2013, giorno dell’elezione a Pontefice. Si tratta di un film atteso dalla chiesa cattolica mondiale, dalle altre confessioni e dal mondo laico per la figura di riferimento imprescindibile per tutti che Papa Francesco ha saputo diventare in pochissimo tempo in tanti ambiti diversi.

Per le sale ACEC sarà un onore e un’emozione poter ospitare il racconto che svelerà il percorso che ha portato un figlio di emigrati italiani in Argentina, Jorge Bergoglio, dalla vocazione attraverso gli anni bui della dittatura militare e l’intensa opera pastorale nelle periferie di Buenos Aires, a diventare la guida della Chiesa Cattolica. E’ una storia che viene da lontano e che entrerà nel cuore di tante persone nelle Sale delle Comunità sparse in tutta Italia comprese le tante periferie che il Papa ha a cuore.