Giornata Diocesana Caritas

Pubblicato il 30 ottobre 2016

“NON DIMENTICATE L’OSPITALITA’” (Eb 13,2)

Per questa occasione vogliamo riflettere su:
1. le provocazioni di Papa Francesco e del nostro Cardinale sul tema dell’accoglienza.
2. sulla nostra capacità di accogliere l’altro, lo straniero, il diverso, dalla quale dipende la qualità dei nostri rapporti umani anche con chi ci è vicino, prossimo, amico.
Lo faremo Martedì’ 8 novembre 2016 alle ore 20,30 presso il cinema Palladium di Castello con un momento di preghiera e la visione del film Fuocoammare.

Fuocoammare è un documentario del 2016 diretto da Gianfranco Rosi, premiato nello stesso anno con l’Orso d’oro per il miglior film al Festival di Berlino, che ha per oggetto l’isola di Lampedusa e gli sbarchi di migranti che la interessano.
Seguendo il suo metodo di totale immersione, Rosi si è trasferito per più di un anno sull’isola di Lampedusa facendo esperienza di cosa vuol dire vivere sul confine più simbolico d’Europa raccontando i diversi destini di chi sull’isola ci abita da sempre, i lampedusani, e chi ci arriva per andare altrove, i migranti. Da questa immersione è nato Fuocoammare. Racconta di Samuele che ha 12 anni, va a scuola, ama tirare con la fionda e andare a caccia. Gli piacciono i giochi di terra, anche se tutto intorno a lui parla del mare e di uomini, donne e bambini che cercano di attraversarlo per raggiungere la sua isola. Ma non è un’isola come le altre, è Lampedusa, approdo negli ultimi 20 anni di migliaia di migranti in cerca di libertà. Samuele e i lampedusani sono i testimoni a volte inconsapevoli, a volte muti, a volte partecipi, di una tra le più grandi tragedie umane dei nostri tempi.